…. e ci si accorge poi di colpo, camminando lungo quel Porto, immerso nel vento caldo del sole che era d’agosto, di quanto Ulisse seduto così dinanzi a quel pianoforte, sia in realtà cresciuto di botto

Published in: on aprile 17, 2013 at 3:14 pm  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://lilithf.wordpress.com/2013/04/17/3326/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: