La storia del lupo Brando

C’era una volta un giovane lupo bianco dagli occhi di una cangiante tonalità viola scuro, di nome Brando.

Caduto ancora cucciolo in una tagliola posta da un cacciatore nel cuore della Foresta Verde, la bestia zoppa, era cresciuta lontano dal suo branco, più un peso che un aiuto per i suoi compagni; e schivo e solitario non aveva mai permesso a nessuno di avvicinarsi a lui.

Nemmeno alla dolce Brenda, lupacchiotta dal pelo fulvo, che tante volte aveva cercato di rivolgergli la parola, ricevendo come risposta solo un ringhio selvatico e minaccioso, a dimostrazione di quanto lui fosse   desideroso di starsene da solo senza arrecare disturbo a nessuno.

Ma una notte mentre era intento come al solito a vagare ramingo nella Selva in cerca di cibo, udendo degli spari fendere l’aria, il suo cuore trasalì di un botto.

 “Sono i cacciatori! E sono anche molto vicini!” gli fu subito dietro la bella Brenda, annusato il pericolo “Corri! Vieni con me! Conosco una grotta qui vicino, lì saremo al sicuro!” lo esortò.

Ma lui furioso le ringhiò contro “Vai tu! Io ci  impiegherei troppo tempo e rischierei di far catturare anche te!”

Ma puntando le zampe al suolo lei fu irremovibile “Non senza di te!”

Stravolto lui sbuffò feroce “Ma se ci catturano, tu morirai!” Raspando il suolo lei annuì “Lo so !”

Balzando di colpo a quelle parole, Brando adoperando tutta la sua forza cercò di drizzare il passo “Ti seguo!”

E insieme presero ad arrancare per la Foresta, mentre gli spari li inseguivano, e Brenda fiera, non tradiva un rantolo di paura, muovendosi al suo stesso ritmo, facendosi strada lungo l’impervio percorso fermandosi a tratti a tirarlo fra le alture più rocciose, fino a raggiungere insieme il profondo della grotta, col cuore a mille.

“Grazie!” gli sussurrò nel buio lui sfinito, e lei accucciandosi sotto il suo fiato ansimò di un unico respiro “Ce l’abbiamo fatta!”

I due restarono per tutta la notte nella caverna al sicuro stretti l’uno all’altra, e al far dell’alba non si separarono mai più.

 

Monica Fiorentino

Published in: on dicembre 15, 2009 at 4:31 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://lilithf.wordpress.com/2009/12/15/la-storia-del-lupo-brando/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: